Notice
  • Per offrirti il miglior servizio possibile, in questo sito utilizziamo i cookies, continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Ulteriori informazioni
 

I protagonisti

L'unità tra gli insegnanti genera una corresponsabilità che sorregge il ragazzo nel suo cammino e diventa luogo di confronto con la famiglia.
La famiglia: soggetto responsabile dell'educazione, che con la scuola condivide e costruisce un cammino di crescita per il ragazzo alla ricerca del proprio destino.

Gli alunni: desiderosi di conoscersi, di diventare grandi, di essere propositivi e creativi nella vita, di maturare la propria identità. La fisionomia della scuola è data dalla fisionomia e dal temperamento di ognuno: ognuno è "unico e irripetibile" e questo fa la fecondità della scuola e la bellezza del lavoro dell'insegnante.
I docenti: persone appassionate alla realtà; competenti nella loro disciplina; affezionati agli alunni. Adulti che si giocano con ogni ragazzo nel paziente lavoro quotidiano di costruzione del rapporto educativo come maestri autorevoli. Una preparazione seria, il possesso di una cultura, il continuo desiderio di conoscere ed approfondire rendono l'insegnamento ogni volta nuovo sia per il maestro che per il discepolo.