Notice
  • Per offrirti il miglior servizio possibile, in questo sito utilizziamo i cookies, continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Ulteriori informazioni
 

Musica

Accostare i giovani al mondo sonoro significa anche trasmettere loro dei criteri con cui valutare ciò che incontrano. I ragazzi vengono quindi educati all'ascolto e all'analisi melodica, ritmica, armonica, timbrica e strutturale di brani musicali. Tutti questi elementi, in un senso critico ormai educato, porteranno gli alunni ad "incontrare" l'autore musicale con rispetto e ammirazione, riconoscendone il valore, esprimendo il proprio gusto musicale.

Guarda la pagina dei docenti

L’educazione musicale offre un incontro stimolante con la realtà fatta di pratica strumentale, ascolto, creatività. Partendo dall'analisi dell'ambiente in cui ciascuno vive, si sviluppa la capacità di attenzione sonora, si  scoprono i parametri  del suono educando così l'orecchio. In seguito i ragazzi vengono avvicinati al codice musicale che gradatamente diventerà strumento di comunicazione; parallelamente li si educa alla pratica vocale e strumentale, attività preziosissime per favorire la socializzazione all'interno del gruppo classe.
Il fare musica tutti, utilizzando strumenti melodici e ritmici, diventa inoltre occasione per fare esperienza della bellezza della musica e favorisce la maturazione espressiva e comunicativa del preadolescente. Le proposte didattiche musicali vengono svolte, dove possibile, in parallelo alle altre discipline per rendere i ragazzi consapevoli del fatto che la musica partecipa, al pari di tutte le altre arti, alla definizione del ritratto di una data realtà.